< < < HOME

19.02.2013

Avendo anche la cittadinanza italiana ho votato...

Avendo anche la cittadinanza italiana ereditata da mia madre (Treviso) ho l'opportunità di votare per le elezioni politiche italiane. HO VOTATO SENZA ESITAZIONE "MOVIMENTO 5 STELLE", simpatizzo fortemente con Ingroia & co ma si è mosso troppo tardi. Pur consapevole che non sarà facile governare per un movimento così giovane, sono convinto che la penisola debba fare tabula rasa della vecchia politica e le idee (anche utopiche) e il "sistema" della democrazia liquida dei 5 stelle sono condivisibili ed innovatrici. Il PD tranne alcune eccezioni, è inguardabile e putrido. Non ha rinnovato la classe dirigente e non ha fatto mai le riforme promesse e abolito le leggi vergogna di Berlusconi & co. E senza contare il caso del Monte dei Paschi.

Marco Cagnotti:
Se ti piace un movimento con un Duce...


Riccardo Lisi:
eh vabbè, Alessio. ma secondo me ci son errori di forma e di contenuti in quel movimento. passeranno meno di due anni prima che lo penserai anche tu. per fortuna il voto come AIRE è molto meno rilevante stavolta del voto in Lombardia, per esempio.


Giä Ci:
Forse hai ragione Riccardo Lisi, ma intanto fuori dai cojones questi politici truffaldini che siedono da troppo tempo a palazzo...


Giä Ci:
...vado ad imbucare le schede.


Jo March:
buuuuuuuuu


Riccardo Lisi:
e se fossero truffaldini le "nuove proposte"? non sarebbe una novità. per esempio proprio gli AIRE svizzeri elessero il famoso Razzi, passato poi da IdV a Scilipoti...


Adriano Venuti:
Io voto Rivoluzione Civile...


Riccardo Lisi:
gia meglio Ingroia, anche se io sostengo Vendola/SEL


Marco Cagnotti:
Io ho votato SEL alla Camera e PD al Senato (ché tanto stava con SEL)


Lela Manu:
Grillo da cittadinanza ai fasci... Fate voi...


Christian Rebecchi:
Con tutta la buona volontà nel mantenere apertura mentale e nel passar sopra agli eccessi comportamentali ed ai diversi tentativi di sabotaggio della stampa a lui avversaria, non riesco a riconoscermi in Grillo. Ha fatto e detto cose che più che attirarmi mi spaventano, seppur basilarmente parzialmente vicino alla mia idea di come dovrebbe essere la politica. Io, con grande fatica, ho votato SEL. In realtà il PD non mi convince, personaggi come D'Alema mi fanno a dir poco schifo, ma dopo lunghi ragionamenti mi è sembrata la scelta migliore. Se avessi potuto, avrei dato un voto a SEL ed uno a Rivoluzione Civile (a parer mio molto più vicini tra loro di quanto non lo siano SEL e PD). Il problema è anche l'attuale legge elettorale, che non permette in realtà di dare un voto con il pensiero che serva sicuramente a qualcosa.


Alessio Arigoni:
È vero che la discussione con i fascisti di Casa Pound mi ha dato molto fastidio, per fortuna che nel Movimento ci sono di gran lunga più simpatizzanti della sinistra movimentista che destroidi. Vedi anche i No Tav.


Riccardo Lisi:
io rimango convinto che chi rappresenta meglio le tue idee siano SEL e Rivoluzione Civile. ma ormai hai già votato.


Elena Masera Arigoni:
e bravo lalessio! Scelta in fondo coraggiosa. Forse io avrei votato per Vendola. Ma è anche vero che un segnale forte di voglia di nuovo, o meglio, di protesta per chi avrebbe dovuto portare avanti senza inciuci i valori che riteniamo importanti era ora di darlo!


Riccardo Lisi:
però cosa poteva fare di più Vendola, fuori dal parlamento per la scelta erronea di Veltroni di non avere alleati (che poi invece ebbe l'IdV e, nel partito, i Radicali di Pannella)?


Christian Rebecchi:
Dal mio punto di vista sarei contento di sapere che in tanti votano SEL, Rivoluzione Civile e Movimento 5 Stelle. Penso che, se ci fosse una legge elettorale decente, questi gruppi potrebbero portare qualcosa di buono (anche lavorando insieme, quando possibile). Quelli che temo sono coloro che malgrado tutto votano PDL e derivati, perchè davvero non li capisco (e la mia non è una questione di sinistra o destra, ma di valori e di principi).


Riccardo Lisi:
a 5 Stelle finora è stato imposto di non parlare con nessun altro partito. a me basta questo per pensare che sia un voto errato. non basta stare all'opposizione, soprattutto se si prendono tanti voti.


Walter Carbognani:
Perchè Treviso tra parentesi? Se era di Trapani cambiava qualcosa?


Jeff Saponaria:
Pur essendo mezzo "taglian" come te, non ho il passaporto comunitario. Qualora lo avessi avuto, avrei certamente dato una possibilità al Movimento 5 stelle. Peggio degli altri sarebbe difficile fare...


Alessio Arigoni:
@Walter: è un appunto geografico, un'incisa. Nient'altro. Anzi! È una bellissima cittadina in mezzo alle campagne del Piave.


Alessio Arigoni:
Per correttezza d'informazione sono nato a Sorengo e ho vissuto tutta la vita a Lugano Besso! Cmq adoro il Veneto e la sua gente un po' rude.


Walter Carbognani:
...lo dici a me, mia mamma è friulana!


Jeff Saponaria:
Ti conviene berondolastronsi!!! Noialtri venexiani semo bruta gente!!!


Monica Luisoni:
Io ho votato Rivoluzione Civile senza minima esitazione.


Monica Luisoni:
E alla Camera SEL.

"Politica e attivismo" . Altri articoli della stessa categoria

Webdesign by Toast Communication Lab